Acciai Automatici

Acciai Automatici

Altissima Resistenza. Senza Rivestimento.

L’acciaio automatico è un materiale molto utilizzato e di altissimo interesse soprattutto nel settore metallurgico.

Ma di cosa si tratta esattamente? E come funziona?

In questo articolo scopriremo tutte le peculiarità degli acciai automatici e la loro applicazione nell’industria, soffermandoci in particolare su alcune tipologie.

Altissima Resistenza.
Senza Rivestimento.

L’acciaio automatico è un materiale molto utilizzato e di altissimo interesse soprattutto nel settore metallurgico.

Ma di cosa si tratta esattamente? E come funziona?

In questo articolo scopriremo tutte le peculiarità degli acciai automatici e la loro applicazione nell’industria, soffermandoci in particolare su alcune tipologie.

Cosa sono gli acciai automatici?

Gli acciai automatici sono progettati per offrire un’elevata lavorabilità nelle lavorazioni su macchine utensili ad alta produttività. Questi acciai sono arricchiti con specifici elementi in lega e trattati in modo speciale durante la colata per ottimizzare la loro truciolabilità.

Elementi fondamentali come lo zolfo, il piombo, il tellurio e il bismuto giocano un ruolo cruciale. Lo zolfo facilita lo spezzettamento del truciolo, mentre il piombo riduce l’attrito tra l’utensile e il pezzo, prolungando la durata degli utensili. Il tellurio e il bismuto migliorano ulteriormente queste proprietà.

Gli acciai automatici sono forniti principalmente in barre o rotoli non trattati termicamente, anche se alcuni possono essere bonificati, normalizzati o ricotti prima della finitura. Questi acciai sono suddivisi in tre gruppi principali: non da trattamento termico, da cementazione e da bonifica. Nello stato trafilato, essi offrono tolleranze dimensionali più strette rispetto allo stato laminato, rendendoli ideali per la lavorazione su torni automatici.

L’aggiunta di piombo nei processi di lavorazione meccanica esercita un’azione di lubrificazione solida e rende i trucioli più fragili, consentendo lavorazioni a più alta produttività e riducendo l’usura degli utensili. Tuttavia, il piombo può ridurre le caratteristiche meccaniche in direzione tangenziale, richiedendo ai progettisti di prevedere sezioni resistenti maggiori. Questi acciai sono generalmente inadatti alla costruzione di ingranaggi a causa della loro scarsa tenacità trasversale.

Gli acciai automatici non sono facilmente saldabili e, quando necessario, si raccomanda l’uso di elettrodi speciali per evitare cricche e porosità. I principali campi di applicazione includono alberi per motori d’avviamento, raccordi, oleodinamica, ingrassatori, cuscinetti non di alta qualità, viteria speciale, dadi, bulloni, industria dei mobili e minuteria metallica.

Tra i principali acciai automatici troviamo: 11SMn30, 11SMnPb30, 11SMn37, 11SMnPb37, 10SPb20, 35SPb20, 36SMnPb14, 46S20, e 46SPb20.

Acciaio AVP: significato e vantaggi

L’acciaio AVP (Alta Velocità Piombo) è un materiale altamente utilizzato nell’industria poiché la sua lega offre maggiore resistenza alla trazione rispetto agli acciai tradizionali.

Per quanto riguarda l’acciaio AVP le caratteristiche più importanti sono la sua resistenza e la sua facile lavorabilità.

Esso infatti viene adoperato in tutti quei settori dove la resistenza strutturale è di primaria importanza come l’ingegneria civile, l’automotive, l’aeronautica ecc.

È al tempo stesso però un materiale molto duttile, quindi consente di produrre anche componenti più complesse senza compromettere in alcun modo le sue caratteristiche.

Il vantaggio principale che deriva dall’utilizzo dell’acciaio AVP è quello di alleggerire il peso delle strutture senza compromettere robustezza e resistenza, così non solo va a migliorarsi l’efficienza ma vengono ridotti anche i costi di produzione.

Anche dal punto di vista estetico c’è un vantaggio: è possibile produrre con questo tipo di acciaio delle componenti come abbiamo già detto più leggere ma anche più sottili, quindi il design sarà più flessibile, non statico, e innovativo.

Che materiale è il PR80?

L’acciaio PR80 fa parte anch’esso degli acciai automatici con medio carbonio e aggiunta di piombo e zolfo. L’elevato contenuto di zolfo ne penalizza la saldabilità, ma conferisce al tempo stesso un’ottima lavorabilità unita ad una buona resistenza meccanica. Viene adoperato per le lavorazioni ad alta velocità e a trattamento di bonifica.

Cosa sono gli acciai automatici?

Gli acciai automatici sono progettati per offrire un’elevata lavorabilità nelle lavorazioni su macchine utensili ad alta produttività. Questi acciai sono arricchiti con specifici elementi in lega e trattati in modo speciale durante la colata per ottimizzare la loro truciolabilità.

Elementi fondamentali come lo zolfo, il piombo, il tellurio e il bismuto giocano un ruolo cruciale. Lo zolfo facilita lo spezzettamento del truciolo, mentre il piombo riduce l’attrito tra l’utensile e il pezzo, prolungando la durata degli utensili. Il tellurio e il bismuto migliorano ulteriormente queste proprietà.

Gli acciai automatici sono forniti principalmente in barre o rotoli non trattati termicamente, anche se alcuni possono essere bonificati, normalizzati o ricotti prima della finitura. Questi acciai sono suddivisi in tre gruppi principali: non da trattamento termico, da cementazione e da bonifica. Nello stato trafilato, essi offrono tolleranze dimensionali più strette rispetto allo stato laminato, rendendoli ideali per la lavorazione su torni automatici.

L’aggiunta di piombo nei processi di lavorazione meccanica esercita un’azione di lubrificazione solida e rende i trucioli più fragili, consentendo lavorazioni a più alta produttività e riducendo l’usura degli utensili. Tuttavia, il piombo può ridurre le caratteristiche meccaniche in direzione tangenziale, richiedendo ai progettisti di prevedere sezioni resistenti maggiori. Questi acciai sono generalmente inadatti alla costruzione di ingranaggi a causa della loro scarsa tenacità trasversale.

Gli acciai automatici non sono facilmente saldabili e, quando necessario, si raccomanda l’uso di elettrodi speciali per evitare cricche e porosità. I principali campi di applicazione includono alberi per motori d’avviamento, raccordi, oleodinamica, ingrassatori, cuscinetti non di alta qualità, viteria speciale, dadi, bulloni, industria dei mobili e minuteria metallica.

Tra i principali acciai automatici troviamo: 11SMn30, 11SMnPb30, 11SMn37, 11SMnPb37, 10SPb20, 35SPb20, 36SMnPb14, 46S20, e 46SPb20.

Acciaio AVP: significato e vantaggi

L’acciaio AVP (Alta Velocità Piombo) è un materiale altamente utilizzato nell’industria poiché la sua lega offre maggiore resistenza alla trazione rispetto agli acciai tradizionali.

Per quanto riguarda l’acciaio AVP le caratteristiche più importanti sono la sua resistenza e la sua facile lavorabilità.

Esso infatti viene adoperato in tutti quei settori dove la resistenza strutturale è di primaria importanza come l’ingegneria civile, l’automotive, l’aeronautica ecc.

È al tempo stesso però un materiale molto duttile, quindi consente di produrre anche componenti più complesse senza compromettere in alcun modo le sue caratteristiche.

Il vantaggio principale che deriva dall’utilizzo dell’acciaio AVP è quello di alleggerire il peso delle strutture senza compromettere robustezza e resistenza, così non solo va a migliorarsi l’efficienza ma vengono ridotti anche i costi di produzione.

Anche dal punto di vista estetico c’è un vantaggio: è possibile produrre con questo tipo di acciaio delle componenti come abbiamo già detto più leggere ma anche più sottili, quindi il design sarà più flessibile, non statico, e innovativo.

Che materiale è il PR80?

L’acciaio PR80 fa parte anch’esso degli acciai automatici con medio carbonio e aggiunta di piombo e zolfo. L’elevato contenuto di zolfo ne penalizza la saldabilità, ma conferisce al tempo stesso un’ottima lavorabilità unita ad una buona resistenza meccanica. Viene adoperato per le lavorazioni ad alta velocità e a trattamento di bonifica.

Hai bisogno di un preventivo?

Contatta Metallurgica Veneta per un preventivo o per informazioni.

Hai bisogno di un preventivo?

Contatta Metallurgica Veneta
per un preventivo o per informazioni.